Iturrioz prende il posto di Epis in SSP.

Iturrioz prende il posto di Epis in SSP.

Iturrioz Javier Ezequiel nato il 9 settembre 1990 a Cordoba, in Argentina, ha raggiunto l’apice della sua carriera partecipando al campionato del mondo moto2 nel 2013. Nel 2015 ha corso alcune gare del mondiale Supersport, ma oggi è un forte pilota della disciplina supermoto. Ha deciso di rimettersi in gioco, cogliendo l’opportunità offerta dal Team Go Eleven kawasaki, per rilanciare la sua carriera nel mondiale Supersport.

Si dividono le strade quindi tra Lachlan Epis ed il team Go Eleven, dopo quattro gare prive di risultati significativi. Il team vuole ringraziare Lachlan per il contributo dato in questo periodo vissuto insieme e gli augura un futuro pieno di successi.

Ezequiel è pronto a scendere in pista già da Imola.

Iturrioz Javier Ezequiel #34:

Sono davvero felice di annunciare il mio ritorno nel campionato mondiale supersport con una buona squadra come Go Eleven. La mia ultima esperienza in questo campionato non era stata buona perché il team non era riuscito a finire la stagione, ed ora sono entusiasta di avere a disposizione un pacchetto competitivo. Per me è un onore rappresentare l’argentina in questa categoria, ed ancora più bello e che per la prima volta quest’ anno si correrà nel mio paese. È una grande sfida per me perché ho passato un po’ di tempo lontano dalla velocità, quindi dovrò lavorare duramente per essere competitivo il prima possibile. Voglio ringraziare molto il mio amico Oriol Vidal per l aiuto, per me è una motivazione in più avere lui come capo tecnico. Sono grato al team Go Eleven per avermi dato questa opportunità, specialmente Gianni Ramello e Denis Sacchetti. Sono ansioso di conoscere il resto della squadra e non vedo l ‘ora di entrare in pista.

Denis Sacchetti (team manager):

Ci dispiace si sia interrotto il rapporto con Lachlan, ma siamo altrettanto entusiasti di iniziare questa nuova avventura con Ezequiel. Da un po’ di tempo non guida una moto a così alto livello, quindi credo avrà bisogno di qualche gara per riprendere il ritmo, ma in passato ha fatto vedere grandi cose ed un pilota non si dimentica come si guida, sono certo che presto ci farà divertire!